SETTORE OLIVICOLO

CONTROLLO CATTURE MOSCA DELL'OLIVO

Riportiamo di seguito il collegamento al sito della Regione Toscana dove è possibile controllare le catture della mosca dell'olivo nelle varie località della Regione e della nostra Provincia:

AGROAMBIENTEINFO

MODULO DICHIARAZIONE DI PRODUZIONE OLIVE PREVISTA PER IL RACCOLTO 2017 - PER PRODUTTORI ISCRITTI ALL'IGP TOSCANO (scad. 30 settembre)

MODULO DI AGGIORNAMENTO CONSISTENZA OLIVICOLA - PER PRODUTTORI ISCRITTI ALL'IGP TOSCANO (scad. 30 settembre)

 

Le novità per l'etichetta dell'olio extra vergine di oliva per la prossima campagna olearia (raccolto 2016)

 


Di seguito riportiamo le due grandi novità di quest'anno.

L’obbligo della “dichiarazione nutrizionale” che decorre dal 13 dicembre 2016 ed il termine minimo di conservazione e obbligo di indicare la campagna di produzione (provvedimento è entrato in vigore il 23 luglio 2016. Teoricamente, dunque, tutte le bottiglie confezionate dopo tale data devono seguire le nuove prescrizioni di legge.

Dichiarazione nutrizionale

Sono obbligatorie le seguenti indicazioni (si considerano i valori nutrizionali messi a disposizione dal Crea, in particolare dal Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione ex Inran):

Valore energetico (kcal): 899

Valore energetico (kJ): 3762

Grassi (g): 99,9

Acidi grassi saturi (g): 14,46

Carboidrati (g): 0

Zuccheri (g): 0

Proteine (g): 0

Sale (g): 0

 

L’indicazione del valore energetico e dei nutrienti è riferita a 100 g/100 ml dell’alimento.

La dichiarazione nutrizionale può essere integrata con l’indicazione dei seguenti elementi: acidi grassi monoinsaturi, acidi grassi polinsaturi, polioli, amido, fibre.

Attenzione, non è ammessa nella dichiarazione nutrizionale nessun altro nutriente o composto (es. colesterolo) diverso da quelli indicati.

Si fa presente che la dichiarazione nutrizionale può essere presentata sia in forma tabellare (tabella nutrizionale) sia in forma testuale, come elenco delle indicazioni obbligatorie

Termine minimo di conservazione e indicazione campagna di produzione

La nuova modalità con cui presentare il termine minimo di conservazione è prevista dall'articolo 1, comma 1, lettera B) della legge 122/2016.

Possiamo distinguere due casi:

Nel caso di miscela di oli extra vergini di oliva di diverse campagne produttive (o di oli di provenienza diversa da quella nazionale) va inserito il semplice termine minimo di conservazione.
Il termine minimo di conservazione viene stabilito sotto la responsabilità del produttore e va indicato con la dicitura: "da consumarsi preferibilmente entro il" quando la data comporta
l'indicazione del giorno, oppure: "da consumarsi preferibilmente entro fine" negli altri casi.

Nel caso di olio extra vergine di oliva 100% italiano e di una sola campagna olearia va indicata obbligatoriamente anche la campagna di produzione (la prossima campagna di produzione sarà la 2016/2017).

La campagna di produzione deve obbligatoriamente precedere il termine minimo di conservazione.

Ricordiamo infine che il regolamento comunitario 1335/2013, all'articolo 1 comma 2 stabilisce che “l’indicazione della campagna di raccolta può figurare soltanto quando il 100 % del contenuto dell’imballaggio proviene da tale raccolta.” E' quindi fatto divieto di pubblicare la campagna olearia quando si tratta di miscela di più annate.

 

 

 

NUOVO ADEMPIMENTO – REGISTRO DI CARICO E SCARICO OLIO IN VIGORE DAL 01/07/2015

Dal 01/07/2015 gli olivicoltori dovranno compilare il nuovo registro di carico e scarico olio di oliva telematico.

RICORDIAMO CHE PRIMA DI EFFETTUARE LA REGISTRAZIONE DEI NUOVI MOVIMENTI PER LA CAMPAGNA OLIVICOLA 2016/2017 DEVE ESSERE OBBLIGATORIAMENTE EFFETTUATA LA CHIUSURA DELLA CAMPAGNA DI COMMERCIALIZZAZIONE 2015/2016. 

Il portale per la compilazione del registro telematico olio è raggiungibile al seguente link:

PORTALE SIAN

ISCRIZIONE OLIO I.G.P. TOSCANO

 

Per diventare socio del Consorzio occorre iscriversi - entro il 30 giugno di ogni anno - presso una delle sedi abilitate fornendo la documentazione che riportiamo di seguito:

• Modulo di adesione compilato e firmato

• Copia di un documento di identità valido

• Modulo con il quale l’azienda delega il Consorzio ad interfacciarsi con l’Organismo di Controllo

• Informativa sulla Privacy

• Informazioni fornite dall'olivicoltore, molitore o imbottigliatore in base alla tipologia aziendale

• Visura Camerale e Visura Catastale con eventuali contratti di affitto, comodato, ecc.

• Fotocopia del certificato di attribuzione Partita IVA e/o Codice Fiscale

• Dichiarazione della consistenza olivicola

• Previsione di produzione (da compilarsi entro il 30 settembre di ogni anno)

• Attestazione di pagamento della quota iscrizione € 25 (una tantum) + contributo associativo annuo e quota di iscrizione al sistema dei controlli, € 20 per ogni qualifica con cui l’azienda intende iscriversi (olivicoltore, molitore, imbottigliatore)

- Il bollettino sarà di € 45 (€ 25 + € 20), se l’azienda si iscrive con una qualifica

- Il bollettino sarà di € 65 (€ 25 + € 20 + € 20), se l’azienda si iscrive con due qualifiche

- Il bollettino sarà di € 85 (€ 25 + € 20 + € 20 + € 20), se l’azienda si iscrive con tre qualifiche.

Dal secondo anno in poi, la quota annua è definita in base ai criteri stabiliti dal Regolamento Interno ed è suddivisa in quattro scaglioni per ogni qualifica in cui l’azienda è iscritta. Lo scaglione di appartenenza è determinato dalla quantità di prodotto controllato e/o certificato nell’anno solare precedente

 

La modulistica è reperibile nell'apposita sezione all'interno del sito del Consorzio (collegamento al link sotto riportato).

 

*******

PER ISCRIVERTI O CANCELLARTI DALLA NOSTRA MAILING LIST CLICCA SOTTO NEL RISPETTIVO LINK:

Veniamo in Azienda a sistemarti l'ufficio e controllare che sia tutto a posto!

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
clicca qui per avere questo sito come pagina iniziale

ORARIO:

Dal lunedì a venerdì

Mattina: 9,00/13,00

Pomeriggio: 14,30/18,00

Clicca qui sotto:

per vedere l'elenco delle pratiche svolte dallo Studio