ABBRUCIAMENTI AUTORIZZATI

 

Con la presente comunichiamo che nella G.U. – Serie Generale n° 114 del 24/06/2014 è stato pubblicato il Decreto Legge n° 9 del 24/06/2014 che chiarisce una volta per tutte il tema degli abbruciamenti dei residui vegetali agricoli e forestali.

 

Ricordiamo che questo tema è stato sempre oggetto di discussioni e interpretazioni soggettive fra operatori ed organi di controllo per normative regionali e nazionali discordanti.

 

L’articolo 14 comma 8 lettera b) del Decreto Legge 91 chiarisce in modo inequivoco che il materiale agricolo e forestale derivante da sfalci, potature o ripuliture in loco possono essere bruciate sul posto purchè in piccoli cumuli e per un massimo di 3 metri cubi (steri) giornalieri per ettaro di superficie e previa Ordinanza del Sindaco competente per territorio che determini le aree, i periodi e gli orari. Naturalmente rimane il divieto della combustione nel periodo estivo (per l’elevato rischio di incendi) e nei periodi stabiliti dagli Enti preposti con norme e ordinanze specifiche.

 

 

 

L’articolo del Decreto Legge modifica l’art. 256 e 256 bis. del Decreto 152/2006.

 

 

 

Riportiamo di seguito il testo del comma interessato:

 

b) all'articolo 256-bis dopo il comma 6, e' aggiunto il seguente: «6-bis. Le disposizioni del presente articolo e dell'articolo 256 non si applicano al materiale agricolo e forestale derivante da sfalci,potature o ripuliture in loco nel caso di combustione in loco delle stesse. Di tale materiale e' consentita la combustione in piccoli cumuli e in quantita' giornaliere non superiori a tre metri steri per ettaro nelle aree, periodi e orari individuati con apposita ordinanza del Sindaco competente per territorio. Nei periodi di massimo rischio per gli incendi boschivi, dichiarati dalle Regioni, la combustione di residui vegetali agricoli e forestali e' sempre vietata.».  

 

 

 

Attendiamo ora che i Comuni emanino con urgenza le ordinanze contenenti le modalità di abbruciamento.

Per il momento abbiamo trovato soltanto l'Ordinanza del Comune di Agliana. 

 

 

 

ordinanza comune di agliana.pdf
Documento Adobe Acrobat 30.3 KB

PER ISCRIVERTI O CANCELLARTI DALLA NOSTRA MAILING LIST CLICCA SOTTO NEL RISPETTIVO LINK:

Veniamo in Azienda a sistemarti l'ufficio e controllare che sia tutto a posto!

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
clicca qui per avere questo sito come pagina iniziale

ORARIO:

Dal lunedì a venerdì

Mattina: 9,00/13,00

Pomeriggio: 14,30/18,00

Clicca qui sotto:

per vedere l'elenco delle pratiche svolte dallo Studio